Life is either a daring adventure or nothing at all. Security is mostly a superstition. It does not exist in nature

Helen Keller
 

Login Form






Lost Password?
No account yet? Register

Newsletter

Iscriviti alla newsletter
Subscribe to the newsletter






Syndicate

Copyright

 Creative Commons
< mediaversi > website content is under a Creative Commons license

mediaversi

Italiano < mediaversi > è una collana editoriale, pubblicata dall'editore CLUEB e coprodotta da Noema, che si propone di riflettere in maniera interdisciplinare sulle relazioni che intercorrono tra i media (non solo quelli digitali), le tecnologie emergenti e la società nelle sue manifestazioni fondamentali: cultura, rappresentazione, comunicazione, forme artistiche e di espressione.

English < mediaversi > is a series of books published by CLUEB and coproduced by Noema which aims at reflecting in an interdisciplinary way on the relations among the media (not only the digitally based ones), the emergent technologies and the society in its fundamental expressions: culture, representations, communications, arts.


Home
Giulia Caramaschi, I confini della comunicazione, 2008 PDF Print E-mail
Written by admin   
Saturday, 15 March 2008

Giulia Caramaschi, I confini della comunicazione. Discorsi, immagini, pratiche nella società dell’informazione, 2008

Prefazione di Derrick de Kerckhove

ImageNell’epoca del web 2.0 e delle culture partecipative, questo libro si interroga sulla semantica dell’informazione. Un concetto centrale intorno al quale si dispiegano le infinite sfaccettature dei processi comunicativi: dalle pratiche sociali – economiche, politiche, organizzative, scientifiche ecc. – ai comportamenti riconducibili alle varie esperienze di social networking.

Ma nella lettura di questi fenomeni, ormai entrati a far parte del linguaggio e dell’esperienza comuni, qualcosa sembra sempre sfuggire: qual’è in fondo il significato sociale di “informazione”? Come viene costruito il concetto di informazione nell’immaginario mediale? Come si possono collocare i comportamenti individuali e quale ruolo giocano nell’universo sociale dell’informazione?

Chiarire il corredo semantico che si snoda intorno all’idea di informazione significa non solo tentare di comprendere le svariate etichette applicabili alla contemporaneità (globalizzazione, economia della conoscenza, società del rischio, post-umano ecc.), ma anche spingersi fin verso le fondamenta della complessità del sociale e del rapporto fra individuo e società, in precario equilibrio fra inconciliabile opposizione e perfetta omologia. Giulia Caramaschi si sofferma su questi nodi adottando una prospettiva apertamente debitrice da un lato alla teoria dei sistemi sociali di Niklas Luhmann, dall’altro alle teorie di stampo marxista.

pp. 201, ISBN 978-88-491-2816-1, € 18,00
 
Per acquistarlo segui questo link

GIULIA CARAMASCHI è Dottore di ricerca in Sociologia della comunicazione e scienze dello spettacolo. Ha insegnato Storia dell’industria culturale presso la Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino “Carlo Bo”. Ha pubblicato saggi soprattutto sul tema dei media in relazione al rapporto fra individui e società.

È membro, dal 2004, del Research Committee on Sociocybernetics dell’International Sociological Association (ISA). Dal 2000 al 2007 ha svolto attività di ricerca presso il La.Ri.C.A. (Laboratorio di Ricerca sulla Comunicazione Avanzata) della Facoltà di Sociologia di Urbino. Attualmente opera nell’ambito della cooperazione dove si occupa di comunicazione e responsabilità sociale.
Last Updated ( Wednesday, 06 July 2016 )
 
< Prev   Next >
© 2017 < mediaversi >
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.